Welcome to the ACube project

Migliorare la qualità della vita di anziani e disabili attraverso i progressi della tecnologia. Questo lo scopo del progetto ACube che come obiettivo si pone lo studio di tecnologie per il monitoraggio di ambienti complessi da applicare, per esempio, nelle case di cura a supporto del personale assistenziale, e in grado di supportare l’indipendenza e la sicurezza degli utenti. Tramite reti di sensori distribuite sarà possibile monitorare, ad esempio, i vari ambienti di un centro di riabilitazione o di una struttura per malati di Alzheimer e rilevare eventi, situazioni e attività, anche in scenari complessi con presenza di molte persone. La base tecnologica è costituita da una rete distribuita di sensori (DSN) per la raccolta dei dati dall’ambiente, connessa a un sistema informatico in grado di comprendere i cambiamenti percepiti e di sviluppare un’adeguata risposta.

Il progetto prevede l’utilizzo sinergico di tecnologie per la rilevazione e il monitoraggio (video, audio, rfid, wsn, biomedicale) aumentando così lo spettro di applicazione e la robustezza del sistema. La capacità del sistema di mettere in relazione parametri appartenenti a domini differenti consentirà di produrre analisi più precise ed allo stesso tempo supportare previsioni comportamentali dei pazienti. L’alta configurabilità del sistema consentirà di estendere il campo di applicazione anche ad altri contesti nei quali è necessario identificare comportamenti di interesse all’interno di scenari nei quali interagiscono persone e cose (musei, scuole, stazioni, …).

Improving the quality of life for the elderly and disabled through technological progress. That is the goal of project Acube. The project’s goal is to study technologies for monitoring complex environments that can be applied in areas such as assisted living homes to help personnel, as well as to support the independence and safety of users. Using distributed sensor networks it will be possible to monitor the areas of a rehabilitation center (e.g., an institution for Alzheimer sufferers) or similar facilities in order to detect events, situations, and activities even in complex scenarios with many people. The base technology is a distributed sensor network (DSN) for collecting environmental data, which is connected to a computing system able to comprehend perceived changes and to develop and appropriate response.

The major technical outcome of the project is the development of a monitoring system that requires the integration of a wide variety of heterogeneous technologies (video, audio, rfid, wsn, biomedical). The development of advanced algorithms to recognize events, situations, activities, behaviors in complex multi-person scenarios will enable the smart environment to understand who is doing what, where, when and how. This knowledge allows the system intelligence to take decisions (e.g. rising alarms). Processing includes adaptation capabilities, to fit different environments and users. ACube will need to configure itself automatically and operate intelligently according to the data it senses. In the future, the system could be exported to different application domains, such as the intelligent monitoring and surveillance of public spaces (museums, schools, stations).